De Lima: "Sono orgoglioso del lavoro fatto. Ora inizia un nuovo ciclo"

Le prime parole di Rodrigo da allenatore della L84

30/07/2021
Condividi su  

Dopo anni di protagonismo sul parquet, Rodrigo De Lima lascia il calcio giocato per guidare la L84 in Serie A

Rodrigo de Lima esulta dopo il goal vittoria

Dopo l’annuncio del suo ritiro e la decisione di concentrarsi solo sulla Serie A, parla Rodrigo De Lima, Head Coach della L84. Rodrigo ha ripercorso un pezzo della sua storia con i verdeneri, fino ad arrivare a oggi. Tra mercato e aspettative per la nuova stagione, emergono le prime idee dell’ex n°15.

Il primo pensiero riguarda ovviamente la sua decisione di appendere le scarpette al chiodo per dedicarsi completamente alla guida della formazione piemontese: “É stata una scelta sofferta ma dettata dalla voglia di cimentarmi a tempo pieno in questa nuova avventura. Allenare una squadra di Serie A richiede molto tempo. Negli ultimi 5 anni abbiamo avuto una crescita incredibile e quindi mi è sembrato giusto arrivare a questa decisione. Il presidente mi ha comunque assicurato qualche minuto da giocatore prima di togliermi definitivamente la maglia che mi ha accompagnato in queste ultime stagioni”.

Rodrigo De Lima L84 Mantova

Alla luce degli ultimi acquisti in casa L84, il brasiliano si è mostrato decisamente soddisfatto: “Abbiamo fatto un mercato anche oltre le mie aspettative. La squadra ora può giocare in diversi modi ed essere molto competitiva”. Tra pochi mesi i verdeneri debutteranno per la prima volta in Serie A. Una sfida sicuramente difficile anche se Rodrigo sembra avere già le idee chiare: “In questi ultimi anni ho sempre visto una squadra resiliente e questa deve essere la chiave anche nella massima competizione. Ci aspetta un’avventura impegnativa ma dobbiamo saper soffrire per creare una mentalità vincente. Dobbiamo essere uniti per poter fare cose che nessuno si aspetta. Al di là dei risultati sul campo, sappiamo che ci saranno tanti ostacoli lungo il cammino e sarà proprio in quei momenti che dovremo dimostrare il nostro carattere”.

Non manca di certo un’analisi sugli avversari e sui contendenti al titolo: “Tutte le squadre che incontreremo saranno di alto livello. Per me, ci sono quattro possibili candidati alla vittoria del campionato: Italservice Pesaro, FF Napoli, Olimpus Roma e Petrarca”. La carriera da allenatore di Rodrigo de Lima non comincia certo oggi ma affonda le radici anche nel settore giovanile, dove, nella stagione appena terminata, ha portato l’U19 tra le migliori quattro d’Italia. Ora però l’avventura sembra avere un altro sapore: “Nonostante la mia esperienza in panchina, per me ora è tutto nuovo. Se da una parte sono triste per non poter dare il mio contributo in campo, dall’altra sono entusiasta per il futuro che mi attende. Le due Final Four conquistate con l’U19 mi hanno reso orgoglioso di ogni singolo giocatore. Sono contentissimo del ciclo che abbiamo portato a termine con loro. Adesso inizia una nuova era“.

Di Andrea Carinci

INSIEME VERSO
LA SERIE A!
MAIN SPONSOR
Design & Code by dsweb.lab