Final Four Scudetto UNDER 19
La L84 scende in campo e punta al titolo!

18/06/2021
Condividi su  

Le Final Four entrano nel vivo. La L84 parte in direzione Pala Nino Pizza con un solo obiettivo in testa: vincere e portarsi a casa il trofeo

L84 e Regalbuto Semifinale di Scudetto

È ufficialmente iniziato il cammino della L84 nelle Final Four Scudetto Under19. Il Pala Nino Pizza di Pesaro è pronto a ospitare il weekend più caldo dell’anno. Tre giorni che decreteranno ben due campioni d’Italia: la miglior Under19 e la squadra vincitrice della Serie A.

Atmosfera d’incanto per una L84 che dopo aver visto sfumare la Coppa Italia in semifinale, vuole riscattarsi in campionato. Ancora due partite separano i neroverdi dal primo titolo Under.

Come i piemontesi, anche le altre tre pretendenti non vogliono certo concedere vita facile agli avversari.
L’Antenore Padova si presenta all’appuntamento dopo le buone prestazioni ottenute ai danni di Futsal Cesena, Fenice Veneziamestre e del 360GG Futsal.

Discorso diverso per l’Alma Salerno. I campani sono stati autori di un vero e proprio cammino trionfale. Nel sorteggio forse più difficile, i ragazzi di De Riggi sono stati in grado di eliminare i vincitori della Coppa Italia dell’History 3Z prima di infrangere i sogni dell’Eur Massimo. Infine, si sono persino concessi il lusso di spedire a casa i campioni in carica della Roma C5 e approdano alle Final Four dove affronteranno proprio i veneti dell’Antenore.

Simone De Felice in L84

L84 e Regalbuto nelle Final Four: due squadre alimentate dalla stessa fiamma

Stessi obiettivi e stesse motivazioni per due squadre che cercano il riscatto dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia Under19. Entrambe le compagini si sono infatti fermate in semifinale nelle Final Eight di Montesilvano. Se il Regalbuto è stata sconfitta dall’altra piemontese, l’Orange Asti, la L84 si è dovuta arrendere all’History Roma 3Z, squadra che ha poi alzato il trofeo.

Inutile sottolineare la voglia di rivalsa che muove le due formazioni, abili nel superare i quarti di finale. In tale occasione, è stata superba la prestazione dei neroverdi, capaci di imporsi per 4 a 2 nel derby piemontese contro l’Orange. Il Regalbuto invece ha avuto vita facile contro la Junior Domitia, a cui ha rifilato una sonora cinquina.

Due percorsi paralleli che finiranno per incontrarsi domani, alle 20.30, nella seconda semifinale di giornata. La parola chiave del match sembra essere quindi equilibrio. Schemi e tattiche forse non basteranno per una gara che potrà essere deciso dal sempre determinante “fattore mentale”.

Nel bene o nel male, il weekend del Pala Nino Pizza passerà alla storia, sperando che questa sia grata ai ragazzi della L84.

Di Andrea Carinci

INSIEME VERSO
LA SERIE A!
MAIN SPONSOR
Design & Code by dsweb.lab