Benvenuto Matteo!

Gargantini saluta il Duomo per abbracciare la Mole

20/07/2021
Condividi su  

Dopo anni al servizio del Milano calcio a 5, Matteo Gargantini sceglie la L84 per iniziare insieme questa nuova avventura chiamata Serie A

Gargantini in L84

La L84 annuncia di aver acquisito le prestazioni del giocatore Matteo Gargantini.

Sarà sicuramente leggero il viaggio che condurrà per unirsi alla sua nuova squadra. Per l’esattezza, saranno 135 i chilometri che dovranno essere percorsi per spostarsi dal Milano Calcio a 5 alla sede di Volpiano. Una distanza che quest’anno è già stata coperta quando, all’interno del girone A, le due squadre si sono date battaglia per conquistare le prime posizioni. In entrambe le sfide, Gargantini è salito in cattedra con due prestazioni superlative.

Se la prima ha aiutato i milanesi a trionfare in casa verdenera, la seconda è servita a levigare leggermente la dura sconfitta per mano dei piemontesi. Da quest’anno, i gol del numero 5 non creeranno più dispiaceri ai tifosi della L84.

Andando indietro nel tempo, possiamo notare come la maglia crociata dei milanesi sia stata una seconda pelle per Gargantini. Sin dal 2016/2017, le qualità del classe ’96 hanno influenzato i risultati ottenuti dalla squadra meneghina, con la quale Matteo riesce ad arrivare in Serie A e disputare due stagione nella massima competizione. L’unica parentesi lontana dal capoluogo lombardo, è quella del 2018/2019 quando furono Civitella e Atletico Cassano a contendersi i gol del pivot. Negli ultimi due anni, il ritorno nella città del Duomo ha fruttato ben 40 reti, bottino che gli è valsa la prima chiamata con la prima squadra della Nazionale italiana. Neanche il tempo di indossare la maglia azzurra che arriva il primo gol ai danni dei Paesi Bassi durante un’amichevole internazionale.

Forza e fiuto del gol sembrano essere le caratteristiche più importanti di Matteo Gargantini anche se ciò non va di certo a ledere le capacità di dribbling o di accelerazioni. Si tratta di un pivot moderno, capace di tenere il possesso per poi girarsi e scaricare velocemente in porta. Il suo rendimento ci dice che è arrivato il tempo di ricalcare i parquet della Serie A.

Noi siamo pronti. Benvenuto Matteo!

INSIEME VERSO
LA SERIE A!
MAIN SPONSOR
Design & Code by dsweb.lab