Sky Arena: una sconfitta contro l'Olimpus che non spaventa la L84

Next Stop: la Sandro Abate di Mister Angelini

13/10/2021
Condividi su  

Due neopromosse si danno battaglia nella seconda giornata di campionato presso lo Sky Arena di Salsomaggiore.

 

L’Olimpus detta i ritmi di gioco mentre la L84 sfodera una grande difesa.

Jonas L84 Futsal

La L84 sbarca su Sky Sport con il match dell’Emilia-Romagna Arena di Salsomaggiore Terme (PR), dove affronta l’Olimpus Roma.

A una prima occhiata potrebbe presentarsi come una semplice partita tra due neopromosse ma i più appassionati sanno perfettamente che non è solo questo. Entrambe le formazioni, infatti, arrivano in Serie A dopo aver vinto i rispettivi gironi nella serie cadetta e aver trovato numerosi rinforzi nel mercato estivo.

Olimpus vs L84: il film della gara

 

Con le assenze di Josiko e Tuli, non è difficile prevedere un inizio aggressivo dei capitolini, attenti a mantenere il pallino del gioco. La L84 non riesce a rendersi pericolosa ma si difende con ordine e precisione, riuscendo a respingere le offensive avversarie. L’Olimpus però non accenna a rallentare e trova il vantaggio con Thiago Grippi. Per il resto del primo tempo, il gioco rimane frazionato, senza grandi occasioni da gol.

La ripresa vede i piemontesi scendere in campo con un appeal decisamente diverso: pressing alto e gioco rapido. La strategia neroverde porta i suoi frutti dopo appena due minuti, quando Jonas trova il pertugio giusto per siglare il pareggio.

Dopo tre grandi interventi ravvicinati di Pedro Siqueira, l’Olimpus sfrutta un errore difensivo avversario e si porta nuovamente sopra di una rete. Gli ultimi minuti recitano un copione piuttosto frequente nel Futsal, ovvero portiere di movimento per la L84 e padroni di casa che aspettano il momento propizio per colpire. Momento che arriva a cento secondi dal termine della gara con il gol del definitivo 3 a 1 segnato da Pedro Guedes a porta sguarnita.

L84 Murilo Olimpus Roma

Next stop: Sandro Abate Avellino

 

Neanche il tempo di tornare a casa e già si pensa al prossimo appuntamento della Serie A. Venerdì 15 ottobre, al Pala Del Mauro di Avellino, la L84 è impegnata nella difficile trasferta contro la Sandro Abate.

Dopo la vittoria nella prima giornata, arrivata nell’ultimo secondo proprio contro l’Olimpus, i campani si sono ripetuti nel secondo turno. Stavolta, il risultato è stato di 4 a 1 e a farne le spese sono stati i ragazzi del Todis Lido di Ostia. Un grande inizio per la squadra che nell’ultima stagione ha raggiunto i playoff, salvo poi fermarsi al primo turno. Mister Angelini ha saputo dare un’identità al gruppo, capace di andare spesso in gol con giocatori diversi.

Discorso un po’ diverso per la L84. La formazione piemontese deve sicuramente attingere a quella voglia di rivalsa dopo le prime due uscite di campionato. Josiko e Tuli ritroveranno il parquet, così come De Lima ritrova la panchina. Il gioco espresso fin qui non è certo bersaglio di critiche ma deve concretizzarsi nei momenti chiave dei match. Partita speciale per Jonas che, dopo aver trovato il suo primo gol ufficiale con la nuova maglia, incontrerà la sua ex quadra.

DAL VIVO È
GIOIA PURA
MAIN SPONSOR
Design & Code by dsweb.lab